Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_pechino

Avviso d'Assunzione presso l'Ufficio della Cooperazione allo Sviluppo dell'Ambasciata d'Italia in Pechino

Data:

22/04/2011


Avviso d'Assunzione presso l'Ufficio della Cooperazione allo Sviluppo dell'Ambasciata d'Italia in Pechino

Si informa che l’ufficio di Cooperazione allo Sviluppo dell’Ambasciata d’Italia a Pechino e’ alla ricerca di candidati all’assunzione temporanea per i seguenti profili. Si prega di inviare il curriculum vitae entro il 31 marzo p.v. via posta elettronica indicando in oggetto la posizione per cui si fa richiesta a: cooperazione.pechino@esteri.it  

Posizione: Assistente al direttore
Tipo di contratto: Tempo determinato

L’assistente al direttore avra’ il compito di seguire le attivita’ del direttore in sede, fornire supporto tecnico in fase di formulazione e gestione dei progetti, durante gli incontri con le controparti e le missioni.

Requisiti del candidato:
- cittadinanza italiana
- laurea specialistica o vecchio ordinamento
- precedente esperienza in cooperazione allo sviluppo
- buona conoscenza delle procedure MAE in ambito di cooperazione
- ottima conoscenza della lingua inglese (scritto e parlato). La conoscenza del cinese mandarino sara’ considerato un requisito preferenziale

Posizione: Assistente Amministrativo Contabile
Tipo di contratto: Tempo determinato

L’assistente amministrativo contabile avra’ il compito di fornire assistenza per la gestione della contabilita’, del controllo delle modalita’ di spesa in ambito di progetto e la redazione dei rendiconti da trasmettere con cadenza periodica al Ministero degli Affari Esteri.

Termini di riferimento del candidato:
- cittadinanza italiana
- laurea specialistica o vecchio ordinamento
- precedente esperienza in cooperazione allo sviluppo
- buona conoscenza delle procedure MAE in ambito di cooperazione e rendicontazione
- ottima conoscenza della lingua inglese (scritto e parlato). La conoscenza del cinese mandarino sara’ considerato un requisito preferenziale


273