Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_pechino

Settimana della Lingua Italiana in Cina

Data:

17/10/2016


Settimana della Lingua Italiana in Cina

Anche in Cina, in contemporanea con circa 130 Paesi, quella dal 17 al 23 ottobre sarà la Settimana della Lingua Italiana.

Ricca di appuntamenti, la rassegna cinese toccherà la Capitale Pechino, ma anche Shanghai e Xi’an, all’insegna del tema “La
creatività italiana e i suoi marchi: moda, costumi e design”, scelto per valorizzare la continuità tra promozione economica e proiezione culturale e linguistica dell'Italia all'estero.

Lingua italiana quindi come veicolo attraverso cui passano la cultura, i valori, il modo di vivere italiano.

“Sono oltre 3000 gli studenti cinesi che partecipano al programma Marco Polo Turandot, circa 40 mila in totale quelli che studiano in Italia. Questi ragazzi saranno, domani, i più affezionati e validi alleati per promuovere l’Italia in Cina. Saranno i primi promotori della nostra cultura e del nostro stile di vita, i consumatori dei nostri prodotti di qualità, gli imprenditori che investiranno in Italia”, ha sottolineato l’Ambasciatore d’Italia in Cina Ettore Sequi nel dare ufficialmente avvio alla rassegna.

Il calendario di eventi, organizzati e coordinati dall’Istituto Italiano di Cultura a Pechino, sarà all’insegna della cultura “alta”, legata alla storia della nostra lingua, ma anche della “leggerezza” delle chiacchierate intorno a un caffè.

Al caffè, e al design legato al caffè, è destinato infatti l’evento principale del 19 ottobre: dall’arredamento dei bar italiani al packaging, alla degustazione, organizzato al Caffe’ Pascucci di Pechino, presente con vari punti vendita nei luoghi glam della
citta’.

Il design italiano e’ moda e a questo tema e’ dedicata la sfilata di uno dei Maestri dell’Accademia della Moda
di Pechino, Yang Jie, diplomato all’Istituto Europeo del Design di Milano. Le creazioni sono ispirate ai dipinti di Boldini, presenti attualmente in una Mostra di successo al Millennium Museum di Pechino.

Ancora Design per la Mostra che IIC Pechino ha inviato a Shanghai, per valorizzare la Triennale e la presenza al suo interno di opere dell’Istituto di Design della China Eastern Normal University.

Ad un monumento della cultura italiana, l’Enciclopedia Treccani, e’ dedicato il documentario di Andrea Prandstraller, sottotitolato in cinese, "Treccani e Gentile – Nascita di un’enciclopedia”, che sarà accompagnato da un saluto di Andrea Treccani,
figlio del fondatore, inviato per l’evento.

La Gara “Italia Ciao”, cultura e lingua italiana nelle Universita’ cinese, e’ accompagnata quest’anno da un video, realizzato in collaborazione con China Radio International, in cui i ragazzi presentano se stessi e le ragioni che hanno motivato la loro scelta di studiare la lingua e la cultura del nostro paese.

In collaborazione con l’Università per Stranieri di Siena l’appuntamento oramai tradizionale: le giornate di aggiornamento per giovani docenti cinesi negli Atenei del paese.

E ancora: musica, dai classici dell’opera all’esposivo finale dei Funk off (Umbria Jazz), al Park View Green, il centro artistico-commerciale cult della capitale, passando per le atmosfere soffuse del duo di chitarra Poli – Pace Cappelli, nella straordinaria
cornice del “The Temple”.

Il programma dettagliato:

18 ottobre 2016, ore 19.30

Proiezione del film documentario "Treccani e Gentile – Nascita di un’enciclopedia” di Andrea Prandstraller (Italia, 2008)

Sottotitoli in cinese

Pechino, Istituto Italiano di Cultura

Ingresso libero

Giovanni Treccani degli Alfieri, industriale, “self-made man”, incominciò la sua carriera come operario e diventò proprietario del Cotonificio Valle Ticino, che trasformò in una delle più floride aziende italiane.

Il nome di Treccani tuttavia è legato soprattutto all’Enciclopedia, un’opera imponente e senza uguali che viene considerata la più ampia, completa e autorevole raccolta di sapere del nostro tempo.

Come altri imprenditori di allora, Treccani era convinto che l’industria dovesse avere una responsabilità diretta nella promozione della cultura e nella diffusione della conoscenza. Il progetto dell’Enciclopedia si prestava assai bene a questo scopo. Per la nascita della Treccani fu determinante l’incontro con il filosofo e organizzatore culturale Giovanni Gentile. L’Enciclopedia è il frutto della volontà congiunta di Giovanni Treccani, che la finanziò, e di Gentile che la diresse. La loro impresa che si chiuse nel 1937 dopo 14 anni di
lavoro, fu di proporzioni mai viste.

Per quanto il regime fascista si fosse appropriato dell’enciclopedia per mostrare al mondo la potenza culturale dell’Italia, l’enorme rilevanza sociale dell’opera si fece sentire soprattutto nel Dopoguerra quando “la Treccani” diventò per milioni di italiani il simbolo di un accesso ala saper e non più limitato alle élites.

19 ottobre 2016, ore 19.30

Mostra e degustazione “Pascucci: Il caffe' e il design”

In collaborazione con Caffe’ PASCUCCI

Pechino, Caffe’ PASCUCCI (Kunlunhui)

Indirizzo: Xinyuan Nanlu N.A2

Su prenotazione fino ad esaurimento posti

L’azienda vicentina, in procinto di inaugurare vari flag store in Cina, organizza in collaborazione con l’IIC presso il proprio spazio di Sanlitun, a Pechino, una mostra con degustazione di caffè. Tema della mostra, il design del caffè, dalla tazzina al packaging, dalla moka di casa all’allestimento dei coffee- shop che riprendono il gusto italiano per la nera bevanda.

19 ottobre 2016, ore 19.30

Presentazione e proiezione del film “Vecchi pazzi” di Sabine Boss (Svizzera, 2015)

In collaborazione con l’Ambasciata della Confederazione Elvetica nella
Repubblica Popolare Cinese

sottotitoli in inglese

Pechino, Istituto Italiano di Cultura

Ingresso libero

Vivi Ferrari - una strepitosa Andrea Jonasson - è una diva. Una di quelle autentiche: capricciosa, passionale, talentuosa, sempre sopra le righe. E soprattutto, una che non vuole rassegnarsi al trascorrere del tempo. L’aggravarsi delle sue condizioni fisiche costringe
la figlia Alexa a farla trasferire in una casa di riposo in Svizzera, e apparentemente per la nostra drama queen si tratta della fine dei giochi.
ma un incontro inaspettato con Aldo - un altro ospite della clinica che al contrario di Vivi della vita non ne può più - e con il coro di anziani della casa di riposo le fanno capire che lo spettacolo deve continuare...

20 ottobre 2016, ore 18.30

Sfilata di moda “La moda parla italiano”

In collaborazione con l’Istituto di Moda di Pechino

Pechino, Istituto Italiano di Cultura

Ingresso libero

Sfilata delle creazioni degli allievi dell’Istituto di moda di Pechino, ispirata alla mostra “Boldini, Master of the Belle Epoque”, recentemente ospitata dal China MilleniumArt Museumdi Pechino.

Giovanni Boldini è stato uno dei più celebri ritrattisti della Belle Époque, quella stagione di pace, progresso e prosperità vissuta dagli Europei tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima guerra mondiale. Egli ha immortalato alcuni tra i maggiori protagonisti del suo tempo, facendo di loro l’immagine stessa di quel particolare momento storico e culturale.

21 ottobre 2016, ore 19

Concerto “Serata di lingua e canto”

In collaborazione con il Conservatorio di Xi’an

Pechino, Istituto Italiano di Cultura

Ingresso libero

 

21 – 23 ottobre 2016

Corso di aggiornamento per giovani docenti cinesi di italiano

In collaborazione con l’Università per Stranieri di Siena (Prof.ssa Carla
Bagna; Dott. Roberto Tommasetti)

Pechino, Istituto Italiano di Cultura

Su invito

23 ottobre 2016, ore 13.00

“Italia Ciao” 2016. Terza edizione della gara di conoscenza della lingua e della cultura Italiane rivolta agli studenti dei
Corsi Universitari di italianistica

In collaborazione con Foreign Language Teaching and Research Press e China Radio International

La gara sara’ strutturata in due momenti

 

23 ottobre 2016, ore 18.30

Concerto dei Funk-Off a Pechino

In collaborazione con Umbria Jazz e Park View Green Fangcaodi

Pechino, Park View Green Fangcaodi

Ingresso libero

Prima funky “marchin’ band” italiana i Funk Off, hanno letteralmente dato un senso nuovo al termine“marchin’ band” in Italia. Hanno infatti legato a quest’accezione un tipo di musica che unisce il groove della black music ad arrangiamenti di tipo jazzistico, ad uno stile e ad una melodia italiana, a movimenti e coreografie di grande impatto visivo ed emotivo.

Inoltre sono stati la marchin’ band ufficiale dell’XI, XII, XIV, XV edizione di Umbria Jazz Winter ad Orvieto. Nell’edizione del 2004, il 1°
gennaio, hanno suonato nel Duomo di Orvieto durante la messa della Pace.

I Funk Off in questi anni hanno collaborato, live e in studio, con
Paolo Fresu, David Liebman, Horacio “El Negro” Hernandez, Stefano Bollani, Gegè
Telesforo, Maurizio Giammarco, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Gianluca
Petrella, Antonello Salis, Bengi Benati, Crystal Whyte.

Sono stati inoltre presenti nei cartelloni dei più importanti
Festival internazionali

In collaborazione con Umbria Jazz Festival

 

25 ottobre 2016, ore 19.00

Conferenza del prof. Giovanni Vitiello: "Le traduzioni ricciane: De Amicitia ponte tra i due paesi"

In Italiano, con traduzione in cinese

Pechino, Istituto Italiano di Cultura

Ingresso libero

Nell’ambito degli eventi in commemorazione della morte di Xu Guangqi, letterato confuciano amico di Matteo Ricci, Giovanni Vitiello, docente di lingua e letteratura cinese presso l’Università di Napoli “L’Orientale”, parlerà delle traduzioni ricciane e, in particolare, della traduzione del testo che Cicerone ha dedicato al tema dell’Amicizia, evidenziandone le analogie con il concetto confuciano di “amicizia” e di “sintonia intellettuale”.

26 ottobre 2016, ore 19.00

Concerto per chitarra del Duo Pace - Poli Cappelli

Pechino,
The Temple Hotel Beijing

Indirizzo:
No. 23, Shatan North Street, Dongcheng District, Beijing

A pagamento

Per info e biglietti: www.thetemplehotel.com

______________________________________________________________

19 ottobre 2016, ore 15.00

Concerto “Arie d’opera italiana”

In collaborazione con il Conservatorio di Xi’an, Shaanxi Xueqian Normal
University, Universita’ di Studi Internazionali di Xi’an

Xi’an, Shaanxi Xueqian Normal University

Ingresso libero

21 - 30 ottobre 2016

Mostra del fotografo Roberto Goffi “Viaggio dentro la Triennale di
Milano...”

In collaborazione con East China Normal University e Istituto Italiano di
Cultura di Shanghai

Shanghai,
East China Normal University- School of Design

Ingresso libero


632