Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_pechino

Esplosioni a Tianjin. Aggiornamento situazione e assistenza consolare

Data:

23/08/2015


Esplosioni a Tianjin. Aggiornamento situazione e assistenza consolare

A seguito delle esplosioni verificatesi il 12 ed il 15 agosto nell'area portuale della città di Tianjin (distante 140 km da Pechino) le autorità cinesi hanno disposto l'allontanamento della popolazione residente nel raggio di circa 3 km dal luogo delle esplosioni. Le analisi dell'acqua nella zona interessata dalle esplosioni hanno riscontrato valori di cianuro fino a 356 volte superiori rispetto ai limiti standard. Le Autorità cinesi hanno rilevato sul luogo delle esplosioni numerose sostanze chimiche pericolose, tra cui alcune centinaia di tonnellate di cianuro di sodio, di nitrato di ammonio e di nitrato di potassio. Valori di toluene, cloroformio e sostanze organiche volatili superiori agli standard sono stati registrati nell'aria a seguito delle esplosioni, ma successivamente sono rientrati sotto i livelli di guardia.

La pioggia caduta nelle giornate del 18 e del 19 agosto in alcune strade della città ha causato il formarsi una sostanza schiumosa di colore bianco. Le Autorità cinesi, a seguito di test, hanno riferito che sia la pioggia sia il terreno e la sostanza schiumosa non presentano concentrazioni di sostanze chimiche superiori ai livelli standard. In particolare, a seguito della pioggia, nel suolo sono state rilevate tracce di cianuro pari a 0.33 mg/kg, mentre nell'acqua piovana e nei campioni di schiuma le tracce di cianuro erano pari a 0.137 mg/kg.

Si raccomanda ai connazionali di evitare, salvo ragioni imperative, viaggi e spostamenti nella città di Tianjin. Agli italiani residenti in città si consiglia massima prudenza, di rimanere a debita distanza dal luogo delle esplosioni e di seguire le indicazioni impartite dalla autorità locali. In caso di necessità l'Ambasciata d'Italia a Pechino può essere contattata all'indirizzo e-mail consolare.pechino@esteri.it e al cellulare di emergenza (attivo h24) 0086.13901032957. Si invitano inoltre i connazionali a consultare il sito www.viaggiaresicuri.it e, per quanti pianificano di viaggiare in Cina, a lasciare i propri dati sul sito www.dovesiamonelmondo.it.


480